Roma, 24 settembre 2021, Suprema Corte di Cassazione, Aula Giallombardo

(Da sinistra: avv. Giampaolo Di Marco, Ministro Marta Cartabia, Avv. Angelo Santi, Avv. Maria Agnino)

 

Prende il via il primo  corso della Scuola di Alta Formazione Unam, alla presenza del Ministro della Giustizia Marta Cartabia. La  lezione di apertura è affidata alla  Prof.sa Paola Lucarelli. Ad accogliere il Ministro e la Prof.sa il  Presidente di Unam, Avv. Angelo Santi ed il Direttore della Scuola, Avv. Giampaolo Di Marco.

La nascita della Scuola è stato il primario obiettivo del  Comitato esecutivo uscente  di Unam,  che lo ha realizzato  con la preziosa collaborazione ed impegno  del Direttore della Scuola.

Il primo corso della Scuola è rivolto agli avvocati che intendono perfezionare la loro preparazione nell’assistenza dei clienti nella risoluzione consensuale dei conflitti e nell’arbitrato.

Il Ministro Marta Cartabia nel suo intervento ha sottolineato che: ” C’è modo e modo di risolvere un conflitto” ed ha aggiunto  che: “Il conflitto ricomposto  ha un effetto rigenerativo” e,  che:“Quando il dissidio non si può ricomporre ci sono solo perdenti”. Secondo il Ministro: “Questa società ha un gran bisogno di guardare in faccia le differenze  e le ragioni senza trasformarsi in conflitto insanabile” e che: “Ci vuole un grande lavoro a livello sociale e culturale per generare una cultura del diritto.”

 

I membri del Comitato esecutivo uscente, gli avvocati Maria Agnino, Giulia Aiudi, 
Maria Cristina Biolchini, Mauro Carlo Bonini, Walter Cabras, Angela Napoletano, 
Donatella Pizzi, Tiziana Rosania, Angelo Santi, con l'occasione salutano i soci e 
i discenti della Scuola.