Associazione specialistica maggiormente rappresentativa

Chi siamo

U.N.A.M. – Unione Nazionale Avvocati per la Mediazione è l’unione dei professionisti del mondo forense che sostengono e promuovono la mediazione, la negoziazione ed, in genere, le metodologie consensuali, quali modalità privilegiate ed appropriate di risoluzione dei conflitti interpersonali.
All’Associazione possono altresì aderire, in qualità di soci sostenitori, altri professionisti che condividono scopi e finalità di U.N.A.M. .
U.N.A.M. è stata costituita in Firenze nell’aprile del 2014 e, con delibera del C.N.F. in data 20 settembre 2019, ha ottenuto il riconoscimento di Associazione Specialistica Maggiormente Rappresentativa ai sensi dell’art. 35, co. 1, lett. s, della L. n. 247/2012 e del Regolamento C.N.F. 13 dicembre 2013, n. 4
A livello nazionale è gestita da un Ufficio Direttivo, del quale fanno parte il Presidente, il Vice-Presidente, il Segretario Nazionale ed il Tesoriere, e da un Comitato Esecutivo al quale partecipano, oltre l’Ufficio Direttivo, altri cinque membri con deleghe specifiche.
L’Associazione ha inoltre un Comitato Scientifico ed un Collegio dei Probiviri.
U.N.A.M. opera su buona parte del territorio nazionale attraverso le Sezioni Locali,coordinate da un Responsabile di Sezione.
Nella società competitiva in cui viviamo, la crisi del rapporto interpersonale viene generalmente percepita e vissuta come un vero e proprio scontro: una ‘guerra’ che può e deve risolversi solo attraverso un procedimento che – giungendo ad affermare l’assoluta verità della pretesa dell’uno e la contestuale, ed altrettanto assoluta, negazione di quella dell’altro – genera un vincitore ed un vinto.
Obiettivo di U.N.A.M. è quello di promuovere e diffondere un diverso modo di concepire il conflitto e, conseguentemente, un diverso modo di affrontarlo e di risolverlo.
Più precisamente, U.N.A.M. intende favorire una visione del conflitto come occasione di confronto piuttosto che di scontro e, conseguentemente, ne promuove la soluzione attraverso procedimenti collaborativi piuttosto che avversariali.
Ambito d’elezione è, naturalmente, quello forense nel quale l’azione dell’Associazione si sviluppa attraverso:

  • la costituzione di una rete di professionisti particolarmente sensibili, avvezzi e preparati alla risoluzione consensuale e negoziale del contenzioso, identificabili per la loro stessa appartenenza ad U.N.A.M.;
  • lo studio e l’elaborazione di protocolli e modelli avanzati di procedure di risoluzione stragiudiziale delle controversie;
  • la realizzazione e l’offerta di convegni, pubblicazioni e percorsi formativi specialistici per professionisti che vogliano proporsi come esperti di questo approccio;
  • la collaborazione con Enti ed Organi istituzionali per la predisposizione e/o il miglioramento dei testi normativi e regolamentari in materia di strumenti per la risoluzione consensuale delle controversie.

L’azione dell’Associazione è altresì rivolta alla società civile in genere, a favore della quale U.N.A.M. promuove ogni attività di divulgazione utile a favorire il cambiamento culturale necessario a far sì che i cittadini abbiano sempre più fiducia nella mediazione, superando la cultura del contenzioso giudiziale quale unica strada per la risoluzione delle controversie.
In tale ottica l’Associazione ha avviato diversi progetti, tra i quali il ‘Progetto Scuola’, il ‘Progetto Impresa’ ed il ‘Progetto P.A.’